Covid
Covid-19: voliamo in sicurezza

    Sicurezza

    Una nuova normalità
    Sanificazione quotidiana all'aeroporto di Malpensa

    Una nuova normalità, per tutelare salute e sicurezza

    Dallo scoppio della pandemia – con tempestività e flessibilità – abbiamo adattato i nostri aeroporti a un nuovo modo di viaggiare e alle nuove esigenze dei passeggeri, sempre più health conscious.

    Da allora, abbiamo messo in campo tutte le misure per contenere il contagio del virus: distanziamento sociale, riorganizzazione dei flussi passeggeri, controllo della temperatura, pulizia e sanificazione dei terminal e di tutte le superfici maggiormente a contatto con i passeggeri, distribuzione di mascherine e gel igienizzanti, recircolo dell’aria condizionata e ventilazione.

    Siamo ripartiti, rivolgendo la nostra attenzione alla salute dei passeggeri, garantendo sempre e comunque la loro sicurezza.

    Impegno

    Impegno

    Il nostro impegno, le nostre risposte

    Per rispondere all’emergenza sanitaria, ci siamo attivati per garantire la sicurezza di dipendenti e passeggeri e, allo stesso tempo, tutelare l’equilibrio economico-finanziario del nostro Gruppo. Il 1° marzo 2020 nasce il “Comitato Crisi” – poi Covid Action Group –, con l’obiettivo di coordinare la gestione della crisi, implementare azioni tempestive e monitorare le fasi successive.

    Azioni intraprese verso dipendenti, clienti e fornitori

    Azioni intraprese verso dipendenti, clienti e fornitori

    • Controllo della temperatura in entrata al terminal.
    • Incremento delle attività di pulizia e di sanificazione nelle strutture aeroportuali.
    • Variazione dei percorsi in aerostazione e del numero di sedute disponibili, e predisposizione di procedure per assicurare il distanziamento sociale (e.g. adesivi a terra “Keep your distance”).
    • Installazione di barriere protettive in plexiglass presso tutti i banchi operativi.
    • Installazione di dispenser per la distribuzione di gel sanificante.
    • Rivestimento in rame delle superfici maggiormente esposte, per via delle sue proprietà antivirali.
    • Introduzione delle tecnologie TAC, Face boarding, delle lampade UVC e di sistemi automatizzati per facilitare controlli, sanificazione e accessibilità degli aeroporti.
    • Esecuzione di una campagna informativa dedicata alle misure adottate e ai comportamenti da tenere in aeroporto.
    • Adozione di misure di “sollievo” verso i partner commerciali.
    • Provvedimenti a tutela della salute dei dipendenti, quali: screening gratuito, test sierologici e molecolari; campagna di profilassi antinfluenzale; copertura assicurativa in caso di diagnosi positiva da Covid.
    • Adesione a un progetto di ricerca medica multicentrico, approvato dal Comitato Etico dell’Insurbia, finalizzato a testare e validare l’utilizzo del Test Rapido Salivare per l’individuazione del virus.
    Voli Covid-free
    Certificazioni
    Aeroporto Milano Malpensa

    Le certificazioni ottenute

    Gli aeroporti di Milano hanno ottenuto importanti certificazioni nell’impegno della salute e nell’adozione di misure di sicurezza.

    • Hygiene Synopsis, rilasciate da TUV SUD e realizzate in accordo con le principali raccomandazioni internazionali dell’aviazione, tra cui ICAO, EASA, e ACI EUROPE.
    • Airport Health Accreditation, rilasciata da Airports Councils International, l’associazione che rappresenta gli aeroporti nel mondo.
    • “ACI World’s voice of the customer”, iniziativa che premia gli aeroporti che hanno dato priorità all’ascolto dei propri passeggeri durante il periodo della pandemia.

    Tecnologia

    Innovazione

    Tra digitalizzazione e tecnologia touchless

    La pandemia ha accelerato il processo di digitalizzazione dei processi e dell’operatività aeroportuale che avevamo iniziato su Malpensa e Linate già prima della emergenza sanitaria. Da anni, infatti, investiamo in innovazione e abbiamo introdotto nei nostri aeroporti tecnologie all’avanguardia che non solo velocizzano le operazioni, ma garantiscono un minor contatto con le superfici per una esperienza di viaggio sempre più touchless, immediata, sicura.

    A Linate, dopo l’introduzione del Faceboarding – il sistema biometrico di riconoscimento facciale che permette di imbarcarsi senza mostrare alcun documento –, abbiamo installato delle nuove macchine con tecnologia TAC per il controllo dei bagagli a mano. Queste evitano di dover aprire il bagaglio per estrarre liquidi, creme, PC e iPad ai controlli di sicurezza. A fronte di una maggiore efficacia sotto il profilo della security, diminuiscono i tempi di attesa, gli assembramenti e il contatto con le superfici. A Malpensa, invece, il self bag drop permette di imbarcare i bagagli da stiva in autonomia senza l’assistenza del personale di terra. Infine, in entrambi gli aeroporti, abbiamo rivestito tutte le superfici maggiormente esposte al contatto con le persone con il rame, noto per le sue proprietà antibatteriche e antivirali.

    Sistemi tecnologici in grado di velocizzare il viaggio e tutelare allo stesso tempo la tutela e la sicurezza dei nostri passeggeri.

     

     

     

     

     

     

     

    Flessibilità

    Flessibilità e tempestività
    Flessibilità e tempestività

    Flessibilità e tempestività nella nostra operatività di scalo

    Da marzo 2020 modifichiamo l’assetto operativo dei nostri aeroporti per adeguarli costantemente all’andamento epidemiologico.

    La drastica riduzione del traffico aereo allo scoppio della pandemia ha determinato la chiusura di Milano Linate e del terminal 1 di Milano Malpensa, il cui terminal 2 è rimasto operativo. Con l’arrivo dell’estate e la ripresa dei viaggi, le due infrastrutture chiuse sono state riaperte mentre il terminal 2 di Malpensa è stato – ed è attualmente – chiuso.

    L’emergenza sanitaria ci ha costretti inoltre a ripensare flusso e percorsi dei passeggeri all’interno delle infrastrutture per garantire il distanziamento sociale e quindi il contenimento del virus.

    Cargo

    Cargo

    Il cargo non si ferma mai

    A differenza del trasporto passeggeri, il settore delle merci non hai mai smesso di operare. Durante il lockdown della primavera 2020, la Cargo City di Milano Malpensa è stata l’hub di riferimento per l’importazione via aerea dei dispositivi anti-Covid, nonché unico gateway italiano dell’air cargo internazionale di beni non umanitari.

    Anche nella seconda metà del 2020 – in particolare dopo l’apertura del nuovo South Europe and Mediterranean hub di DHL – il traffico merci ha registrato una dinamica in controtendenza rispetto a quella del traffico passeggeri. Milano Malpensa Cargo conferma nuovamente la sua leadership nel settore del cargo aereo italiano.

    Il cargo non si ferma mai
    Rassegna stampa

    Rassegna

    Rassegna stampa